Una lunga notte d’oro tra musica e cioccolato

Programma molto intenso per la città: dal ‘Natale di cioccolato’ per proseguire fino a notte inoltrata nelle vie del centro, con musica, teatro di strada, danza, mostre, attrazioni e shopping nei mercatini e nei negozi aperti no stop

Oggi la ‘Notte d’Oro’. Si comincia alle 17,30 con un ‘Natale di cioccolato’ a piazza Torino per continuare, dalle ore 21 fino a notte inoltrata nelle vie del centro, con musica, teatro di strada, danza, mostre, attrazioni e shopping nei mercatini e nei negozi aperti no stop. La ‘Notte d’Oro’ all’insegna del Natale è nata da un’idea di Simone Beato, presidente dei giovani imprenditori della Confcommercio, sulla scia del successo registrato l’estate scorsa dalla ‘Notte Bianca’.

L’assessore alla cultura, Giuseppe Nuciari, recepita di buon grado la proposta di Beato, l’ha tradotta in pratica insieme a Pro Loco e Confcommercio: “Ci apprestiamo a vivere un’altra notte straordinaria – dichiara -. E’ per me di grande soddisfazione l’aver promosso un evento del genere, frutto di un rapporto proficuo tra Confcommercio, Pro Loco e Comune; un rapporto creatosi in questi mesi anche in seguito alla riuscita della ‘Notte Bianca’. Da parte de commercianti riscontro una maggiore consapevolezza e la volontà di rimettersi in gioco. Questo, insieme al dialogo, non può che essere positivo”.

Inutile dire che gli organizzatori si aspettano di registrare migliaia di presenze, così come per la Notte Bianca. La manifestazione inizierà a piazza Torino: dalle 17.30 alle 20.30 degustazioni di cioccolata calda, musica natalizia, animazione e laboratori per bambini. Verso le 21 il palcoscenico si sposterà al centro: a piazza Matteotti, lungo i viali della Stazione, Cavallotti e don Minzoni e in via Oberdan. Tra gli spettacoli, da segnalare gli ‘Zampognari di Carassai’, la ‘Band di Babbo Natale con le sue Nataline’ e l’uomo orchestra itinerante ‘Mark lo straniero’.

E poi il ‘Concertino Burro e Salvia’ con musiche dagli anni ’20 agli anni ’50 (‘Mille lire al mese’, ‘Pippo non lo sa’, ‘Voglio vivere così’, e così via), un revival d’epoca, con gustosi siparietti e sketches: strumenti d’epoca, voci tenorili e megafono d’ottone. Ed ancora la musica anni ’30 del ‘Trio Radiomarelli’ con chitarre e voci, ed il teatro di strada con Adrian Kaye, mimo-clown inglese, gli ‘Alto livello’ con il trasformismo e l’illusionismo su trampoli, Dolly Bomba con i suoi sketches.

Quindi il saggio di danza acrobatica dell’associazione Black Star, alle ore 22 nel teatro; le mostre Paolo De Santi nella sala Imperatori e Fatefelici nella sala Castellani; il mercatino di Natale sul viale don Minzoni e quello dell’antiquariato sul viale Cavallotti e in via Oberdan. In funzione no stop la pista di pattinaggio su ghiaccio nell’arena Europa. La Confcommercio ha promosso una raccolta di fondi per contribuire all’allestimento degli spettacoli.

Articolo Resto Del Carlino

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *